Home > Testimonianze di fede > Famiglia e vita > La ragione per l’armonia della famiglia cristiana

La ragione per l’armonia della famiglia cristiana

Dopo il lavoro mi trascinai a casa. Ma quando aprii la porta, ciò che vidi alleviò davvero un po’ la mia fatica: la tavola era apparecchiata, mia moglie stava trafficando in cucina e i nostri due bambini stavano facendo i compiti. Ricordai che diversi mesi prima nella mia famiglia c’erano continue liti e frequenti guerre fredde. Ma ora la pace era stata ripristinata e il rapporto tra me e mia moglie aveva anche riacquistato il suo stato originale di calma. Finalmente potevo godermi la calda vita familiare che ho sempre desiderato. Non posso fare a meno di rendere grazie al Signore perché è stato Lui a salvare la mia famiglia.

Mia moglie era il tipo di persona che aveva opinioni molto forti ed era piuttosto determinata. Io ero leggermente maschilista e mi vergognavo se mi capitava di essere d’accordo con lei, Pensavo anche che fosse meno informata di me, perché faceva sempre le faccende domestiche e si prendeva cura dei bambini a casa. Quindi, ogni volta che mia moglie suggeriva qualcosa, la ignoravo e insistevo perché facessimo le cose a modo mio. A causa di questa “strategia”, ci scontravamo spesso a causa delle nostre vedute contrastanti e spesso bisticciavamo per questioni banali. Ciò che mi turbava di più erano le guerre fredde che seguivano le liti. Era un tipo di violenza passivo-aggressiva senza spargimento di sangue che durava giorni o addirittura settimane. Ho sempre pensato: “Abbiamo ancora una famiglia? Vivrò con mia moglie in questo modo per il resto della nostra vita?” Ero davvero stanco…

un uomo triste sulla strada nella notte

Uno dei miei parenti scoprì che avevamo avuto un bisticcio e predicò il vangelo del Signore a mia moglie. Da allora ho notato cambiamenti drastici in mia moglie: litigava sempre meno con me, e anche quando le dicevo brutta parola non discuteva. Quando ero di cattivo umore, lei mi consolava. Questi cambiamenti nel suo contegno hanno riportato il calore a casa nostra.

Anche se mia moglie aveva smesso di litigare con me, non potevo comunque fare a meno di lanciare occhiatacce alla mia famiglia quando ero infelice o criticavo cose che non mi piacevano. I nostri due bambini non osavano avvicinarmisi a causa del mio brutto carattere. Mi sentivo in colpa per il modo in cui li trattavo, ma non potevo davvero controllare la mia rabbia.

Vedendomi addolorato, mia moglie disse: “All’inizio, le persone create da Dio vivevano una vita spensierata, senza dolore o ansia, ma ora siamo sempre esausti, fisicamente e mentalmente, e viviamo in un dolore insopportabile. Sai perché? È per colpa dei nostri predecessori, Adamo ed Eva, che non ascoltarono le parole di Dio e invece credettero alle bugie di Satana. Mangiarono il frutto dell’albero della conoscenza del bene e del male e furono espulsi dal Giardino dell’Eden. Da allora, noi umani siamo divenuti arroganti, presuntuosi e violenti: tutti vogliono controllare gli altri e far sì che questi li ascoltino. Di conseguenza, viviamo tutti sotto l’oscura influenza di Satana e soffriamo indicibilmente. Sai benissimo che tipo di persona ero. Bisticciavo con te per cose futili e mi passava addirittura la fame dalla rabbia. Vivevo nel dolore, ogni giorno, ed ero esausta. A volte mi tenevo dentro tutta la rabbia, e in momenti disperati ho persino pensato di togliermi la vita. Invece, dopo aver accettato il vangelo del Signore, ho capito che interagire con te seguendo la mia disposizione corrotta non è gradito a Dio. Il Signore vuole che siamo tolleranti e pazienti e che trattiamo gli altri con amore. Quando ho iniziato a seguire gli insegnamenti del Signore non ho più perso la pazienza a causa di questioni banali. Quando le cose non andavano secondo la mia volontà, non mi fissavo più su di loro perché sapevo che le persone, gli eventi e gli oggetti che incontro ogni giorno sono tutte opera del Signore e contengono la Sua volontà. Il Signore usa queste cose per farmi vedere attraverso i trucchi di Satana e fare in modo che io non lo segua più”. Sentendo le sue parole, riconobbi che anch’io vivevo in un dolore insopportabile ogni giorno e volevo che finisse. Così anche io accettai la salvezza del Signore.

Dopo aver frequentato la riunione per qualche tempo, realizzai di averne tratto molto e di aver capito molte verità che prima non conoscevo. Quando riflettevo sul mio comportamento di prima, mi rendevo conto che ero troppo arrogante e di aver sempre considerato gli altri inferiori a me, ed è per questo che ho sempre tenuto fede alle mie opinioni e non accettavo i loro suggerimenti. Inoltre, mi mancava seriamente l’autocontrollo e quando le cose non andavano a modo mio mi infuriavo, il che aveva portato alle liti con mia moglie e al mio vivere nel dolore.

La Bibbia dice: “con ogni umiltà e mansuetudine, con longanimità, sopportandovi gli uni gli altri con amore” (Efesini 4:2). Così seguii queste parole e non insistetti più sulle mie opinioni, invece iniziai ad ascoltare umilmente il consiglio di mia moglie quando eravamo in disaccordo. Quando incontravo cose di cui non ero soddisfatto non davo più libero sfogo alla mia rabbia, ma ero paziente e tollerante. Inoltre, imparai a mettermi nei panni degli altri e scoprire i loro punti di forza. A poco a poco, il dolore nel profondo del mio cuore si placò e imparai a sorridere di nuovo.

Dopo un po’ i nostri due bambini smisero di nascondersi e decisero che era sicuro avvicinarsi di nuovo a me, e discutere dei loro problemi con me. Così la “guerra fredda” tra me e mia moglie finì e il nostro rapporto crebbe in un’unione più forte. Questi meravigliosi risultati sono tutti dovuti alla grande potenza del Signore. Grazie al Signore, lode al Signore!

Forse ti può interessare anche:

Non sono più angosciata per il matrimonio di mia figlia

C’è un modo per risolvere il “divario generazionale”!

Contattaci! Il sito “Vangelo della vita eterna” fornisce il vangelo del giorno, la testimonianza di fede ecc., rafforzeranno la tua fede, non esitare a contattarci!
MessengerInvia a Messenger WhatsappInvia a Whatsapp