Home > Vangelo del giorno > Letture del giorno > I Giovanni 4:21 – Letture del giorno: il 10 ottobre 2019

I Giovanni 4:21 – Letture del giorno: il 10 ottobre 2019

E questo è il comandamento che abbiam da lui: che chi ama Dio ami anche il suo fratello.

I Giovanni 4:21

Riflessioni sul versetto di oggi…

Questo versetto ci dice che quelli che amano Dio ameranno i loro fratelli e le loro sorelle. Amarsi è ciò che Dio ci chiede ed è il comandamento al quale dovremmo obbedire. Tuttavia, la maggior parte delle volte non riusciamo ad andare d’accordo con gli altri, ma ad essere vicino a questo e lontano da quello. Noi amiamo i fratelli e le sorelle dai quali è possibile ricavare dei vantaggi, ma odiamo piuttosto che amare quelli che ci offendono o danneggiano i nostri interessi. Questo ha dimostrato che il nostro amore per i fratelli e le sorelle è senza principi. La nostra interazione con gli altri si basa sulle nostre preferenze personali. Pertanto, non siamo in grado di amare neanche se volessimo e non riusciamo a raggiungere l’amore reciproco. Quindi come possiamo amarci l’un l’altro? Dio dice, “Se non hai un rapporto adeguato con Dio, a prescindere da ciò che farai per mantenere i tuoi rapporti con gli altri, a prescindere da quanto di darai da fare o da quanta energia investirai, tutto ciò rientrerà pur sempre in una filosofia di vita umana. Stai mantenendo una posizione tra le persone ricorrendo a una prospettiva e una filosofia umane, affinché ti apprezzino. Non stabilisci rapporti adeguati col prossimo in base alla parola di Dio. Se non ti concentrerai sui rapporti con le persone ma manterrai un rapporto adeguato con Dio, se sarai disposto a dare a Dio il tuo cuore e a imparare a obbedirGli, i tuoi rapporti con gli altri diventeranno, in modo molto naturale, adeguati. In tal modo, simili rapporti non sono fondati sulla carne, ma sull’amore di Dio. Non vi è pressoché nessuna interazione basata sulla carne, ma nello spirito vi sono sia comunione che amore, consolazione e reciproco sostegno. Tutto ciò si compie a partire da un cuore che risponde pienamente a Dio. Simili rapporti non si mantengono confidando in una filosofia di vita umana, ma si formano molto naturalmente facendosi carico di Dio. Non richiedono sforzi umani, ma si praticano tramite i principi della parola di Dio. […]”. Dalle parole di Dio, possiamo vedere che quando abbiamo un buon rapporto con Dio, quando non si stabiliscono le relazioni con gli altri sulla carne ma sull’amore di Dio, possiamo veramente amarci l’un l’altro e vivendo la realtà dell’amore di Dio.


Letture del giorno”  condividerne di più:

Contattaci! Il sito “Vangelo della vita eterna” fornisce il vangelo del giorno, la testimonianza di fede ecc., rafforzeranno la tua fede, non esitare a contattarci!
MessengerInvia a Messenger WhatsappInvia a Whatsapp