Unisciti al gruppo WhatsApp

Menu

Letture del giorno

Matteo 7:22-23 – Letture del giorno: il 5 gennaio 2020

Molti mi diranno in quel giorno: Signore, Signore, non abbiam noi profetizzato in nome tuo, e in nome tuo cacciato demoni, e fatte in nome tuo molte opere potenti? E allora dichiarerò loro: Io non vi conobbi mai; dipartitevi da me, voi tutti operatori d'iniquità.

Guardare di più

Matteo 7:26-27 – Letture del giorno: il 25 dicembre 2019

E chiunque ode queste mie parole e non le mette in pratica sarà paragonato ad un uomo stolto che ha edificata la sua casa sulla rena. E la pioggia è caduta, e son venuti i torrenti, e i venti hanno soffiato ed hanno fatto impeto contro quella casa; ed ella è caduta, e la sua ruina è stata grande.

Guardare di più

Matteo 6:20 – Letture del giorno: il 15 dicembre 2019

Ma fatevi tesori in cielo, ove né tignola né ruggine consumano, e dove i ladri non sconficcano né rubano.

Guardare di più

Genesi 2:15 – Letture del giorno: il 10 dicembre 2019

Jahvè Iddio prese dunque l’uomo e lo pose nel giardino d’Eden perché lo lavorasse e lo custodisse.

Guardare di più

Proverbi 3:5-6 – Letture del giorno: il 7 dicembre 2019

Confidati in Jahvè con tutto il cuore, e non t’appoggiare sul tuo discernimento. RiconosciLo in tutte le tue vie, ed Egli appianerà i tuoi sentieri.

Guardare di più

Luca 16:10 – Letture del giorno: il 4 dicembre 2019

Chi è fedele nelle cose minime, è pur fedele nelle grandi; e chi è ingiusto nelle cose minime, è pure ingiusto nelle grandi.

Guardare di più

Proverbi 12:22 – Letture del giorno: il 27 novembre 2019

Le labbra bugiarde sono un abominio per Jahvè, ma quelli che agiscono con sincerità gli sono graditi.

Guardare di più

Matteo 26:41 – Letture del giorno: il 23 novembre 2019

Vegliate ed orate, affinché non cadiate in tentazione; ben è lo spirito pronto, ma la carne è debole.

Guardare di più

Luca 12:7 – Letture del giorno: il 21 novembre 2019

Anzi, perfino i capelli del vostro capo son tutti contati. Non temete dunque; voi siete da più di molti passeri.

Guardare di più

I Giovanni 4:18 – Letture del giorno: il 20 novembre 2019

Nell’amore non c’è paura; anzi, l’amor perfetto caccia via la paura; perché la paura implica apprensione di castigo; e chi ha paura non è perfetto nell’amore.

Guardare di più

Genesi 19:9 – Letture del giorno: il 18 novembre 2019

Ma essi gli dissero: ‘Fatti in là!’ E ancora: ‘Quest’individuo è venuto qua come straniero, e la vuol far da giudice! Ora faremo a te peggio che a quelli!’ E, premendo Lot con violenza, s’avvicinarono per sfondare la porta.

Guardare di più

Matteo 5:10 – Letture del giorno: il 17 novembre 2019

Beati i perseguitati per cagion di giustizia, perché di loro è il Regno dei Cieli.

Guardare di più

Matteo 6:7 – Letture del giorno: il 16 novembre 2019

E nel pregare non usate soverchie dicerie come fanno i pagani, i quali pensano d’essere esauditi per la moltitudine delle loro parole.

Guardare di più

Genesi 6:5-6 – Letture del giorno: il 15 novembre 2019

E Jahvè vide che la malvagità degli uomini era grande sulla terra, e che tutti i disegni dei pensieri del loro cuore non erano altro che male in ogni tempo. E Jahvè si pentì d’aver fatto l’uomo sulla terra, e se ne addolorò in cuor suo.

Guardare di più

Genesi 6:9 – Letture del giorno: il 14 novembre 2019

Questa è la posterità di Noè. Noè fu uomo giusto, integro, ai suoi tempi; Noè camminò con Dio.

Guardare di più

Matteo 12:31-32 – Letture del giorno: il 13 novembre 2019

Perciò io vi dico: Ogni peccato e bestemmia sarà perdonata agli uomini; ma la bestemmia contro lo Spirito non sarà perdonata. Ed a chiunque parli contro il Figliuol dell'uomo, sarà perdonato; ma a chiunque parli contro lo Spirito Santo, non sarà perdonato né in questo mondo né in quello a venire.

Guardare di più

Genesi 2:22 – Letture del giorno: l’11 novembre 2019

E Jahvè Iddio, con la costola che avea tolta all’uomo, formò una donna e la menò all’uomo.

Guardare di più

Matteo 12:8 – Letture del giorno: il 10 novembre 2019

Perché il Figliuol dell’uomo è Signore del sabato.

Guardare di più