Home > Vangelo del giorno > Letture del giorno > Matteo 28:18 – Letture del giorno: il 30 settembre 2019

Matteo 28:18 – Letture del giorno: il 30 settembre 2019

E Gesù, accostatosi, parlò loro, dicendo: Ogni potestà m’è stata data in cielo e sulla terra.

-Matteo 28:18

Riflessioni sul versetto di oggi…

Dopo la risurrezione di Gesù, disse queste parole ai Suoi discepoli. Dalle Sue parole, possiamo vedere che Gesù ha vinto la morte e Gesù è Dio Stesso.
I cristiani sanno che la risurrezione di Gesù è della massima importanza per noi, ma qual è il significato della Sua apparizione dopo la Sua risurrezione. Le parole di Dio dicono: “Così la prima cosa che il Signore Gesù fece dopo la resurrezione fu permettere a tutti di vederLo, di confermare la Sua esistenza e la realtà della Sua resurrezione. Inoltre, questa azione riportò il Suo rapporto con le persone allo stato in cui era quando Egli aveva operato nella carne, ed Egli fu il Cristo che Si poteva vedere e toccare. Così un esito è che gli uomini non dubitarono né della Sua resurrezione dopo la crocifissione né della Sua opera di redenzione dell’umanità. Un altro esito è che la Sua manifestazione agli uomini dopo la resurrezione e la possibilità di vederLo e di toccarLo ancorarono saldamente l’umanità all’Età della Grazia. Da quel momento in poi, le persone non poterono tornare all’età precedente, l’Età della Legge a causa della ‘scomparsa’ o della ‘diserzione’ del Signore Gesù, bensì sarebbero andate avanti, seguendo i Suoi insegnamenti e l’opera che Egli aveva svolto. Così si aprì ufficialmente una nuova fase dell’opera nell’Età della Grazia e, da allora in poi, gli uomini che avevano vissuto sotto la legge ne uscirono formalmente ed entrarono in una nuova era, con un nuovo inizio. Questi sono i molteplici significati della manifestazione del Signore Gesù agli uomini dopo la resurrezione“. Dopo aver letto queste parole, ho avuto un po’ di comprensione. Gesù era nella carne prima della risurrezione, ma apparve alle persone in un corpo spirituale. In quel momento, Gesù aveva trasceso i limiti della carne. Per i Suoi discepoli, il corpo spirituale di Gesù era così misterioso e perplesso per loro. Creerebbe la distanza tra il Signore Gesù e i Suoi discepoli. Gesù era chiaro sulla mentalità e sui bisogni dell’uomo. Da una parte, è apparso ai Suoi discepoli per 40 giorni dopo la Sua risurrezione, il che ha fatto loro credere che Gesù è davvero risorto dalla morte ed è davvero il Dio incarnato, il Cristo. D’altra parte, Egli aveva aperto una fase del lavoro nell’Età della Grazia, e ha portato il popolo a uscire dalla legge ed entrare in una nuova era, in modo che la fiducia dei discepoli potesse essere rafforzata. Pertanto, hanno iniziato a testimoniare per Gesù e diffondere il Vangelo della salvezza di Gesù fino ai confini dell’universo.

Letture del giorno”  condividerne di più:

Contattaci! Il sito “Vangelo della vita eterna” fornisce il vangelo del giorno, la testimonianza di fede ecc., rafforzeranno la tua fede, non esitare a contattarci!
MessengerInvia a Messenger WhatsappInvia a Whatsapp