Home > Testimonianze di fede > Testimonianze di conversione > Spezzando la schiavitù delle dicerie e delle mie concezioni, ho accolto con gioia il ritorno del Signore (I)

Spezzando la schiavitù delle dicerie e delle mie concezioni, ho accolto con gioia il ritorno del Signore (I)

Di Heyv
La strada per entrare nel Regno dei Cieli è irta di ogni tipo di difficoltà e di ostacoli. Se non abbiamo un’adeguata capacità di discernimento in merito alle dicerie, possiamo facilmente essere ingannati e perdere il contatto con la vera via. Anche le nostre stesse concezioni e immaginazioni sono ostacoli lungo il percorso di acquisizione della conoscenza di Dio. Dobbiamo fare affidamento su Dio per spezzare la schiavitù delle dicerie e delle nostre concezioni, e c’è bisogno che ascoltiamo la Sua voce per ricevere il ritorno del Signore.
Epigrafe

Trovare il nutrimento spirituale che ho desiderato tanto a lungo

I fiori sbocciavano e appassivano, le primavere trascorrevano e arrivavano gli autunni. Secondo il calendario, credevo nel Signore da quindici anni.

le chiese desolate

Non so quando ciò iniziò, ma un giorno scoprii che ciò che i preti e i vescovi predicavano era spento e desolato. Spesso, prima ancora che raggiungessero l’argomento principale dei loro sermoni, alcuni credenti sonnecchiavano durante gli incontri, mentre altri giocavano con i telefonini o se ne andavano via a metà della cerimonia, e altri fratelli ancora approfittavano degli incontri per smerciare assicurazioni o prodotti di vendita diretta. Constatare che le cose procedevano a questo modo mi faceva sentire sempre più turbata e frustrata. A poco a poco, persi il mio interesse e la mia passione per la vita della Chiesa, e la mia esistenza spirituale divenne sempre più cupa e priva di luce. Lessi nella Bibbia: “Chiedete e vi sarà dato; cercate e troverete; picchiate e vi sarà aperto” (Matteo 7:7). “InvocaMi, e Io ti risponderò, e t’annunzierò cose grandi e impenetrabili, che tu non conosci” (Geremia 33:3). Dopo aver letto queste parole, sentii nuovamente un brandello di speranza nel mio cuore e pregavo pertanto continuamente Dio, per chiedrGli di fornirmi la guida e la direzione che avrebbero potuto condurmi fuori dalle mie difficoltà.

Finalmente, non molto tempo dopo, accadde un miracolo! Un giorno, incontrai su Facebook un altro cristiano e, quando questi mi invitò a unirmi al suo gruppo di studio biblico online, accettai con gioia. Al primo incontro, fratello Zhang trattò il tema della creazione di Dio e lesse anche brani di un articolo sull’autorità di Dio chiamato “Dio Stesso, l’Unico I”. Percepii vivamente che queste parole possedevano autorità e potere. Il fratello lesse anche un articolo riguardante le rivelazioni sul mistero di “I sei momenti decisivi della vita umana” ciascuna parola del quale vibrava profondamente in me e che mi fornì nuove interpretazioni dei concetti di matrimonio e famiglia. Sentii che quelle parole erano splendide. Esse risvegliarono il mio cuore dal suo pesante torpore. Comprendevo che questo era ciò che andavo cercando da tanto tempo e che ora avevo finalmente, veramente trovato il nutrimento spirituale a cui agognavo!

Negli incontri che seguirono, il fratello a cui era stata assegnata la responsabilità della mia cura condivise con me sulle tre fasi dell’opera di Dio per salvare l’umanità e testimoniò anche che il Signore Gesù era ritornato come Dio Onnipotente incarnato in Cina e, sulla base dell’opera di redenzione, aveva espresso la verità per compiere la successiva opera di giudizio e di purificazione dell’umanità, che redime completamente le indoli corrotte che sono in noi e che ci consente di essere interamente salvati da Dio. Mi accorsi di come questo fratello integrava la Bibbia nella sua condivisione e mi resi conto che ciò era ragionevole, logico e anche nuovo per me. Mi piacque molto ascoltare queste cose, per cui continuai a indagare. In seguito, egli condivise con me sul mistero dell’incarnazione, sul mistero dei nomi di Dio, sulle vie vere e false, su come distinguere i falsi cristi e su molto altro ancora. Erano tutti insegnamenti di cui non avevo mai sentito parlare in precedenza e che per me erano molto utili, quindi, più ne ascoltavo, più mi ne ero interessata. Mi sforzavo di programmare il mio tempo per essere presente online a ogni incontro e mi piaceva molto pormi in relazione con i miei fratelli e le mie sorelle.

Le dicerie mi fanno quasi perdere il ritorno del Signore

In seguito, emozionata, invitai un’amica ad ascoltare con me questi sermoni online, ma fui sorpresa nel sentirla dire, al termine della predica: “Fai attenzione. I preti della Chiesa ci hanno detto di non ascoltare i sermoni online, in particolare quelli del Lampo da Levante, inoltre online ci sono anche molte informazioni che condannano questa Chiesa”. Le sue parole mi fecero sentire molto a disagio, per cui andai online per effettuare alcune ricerche sul Lampo da Levante e rimasi scioccata nel leggere davvero notizie negative nei confronti di questa Chiesa. In seguito, quando appresero che mi stavo incontrando con i fratelli e le sorelle della Chiesa di Dio Onnipotente, i vescovi e i diaconi della Chiesa a cui appartenevo mi fecero visita e mi mostrarono molte pagine web contenenti informazioni negative sul Lampo da Levante. Cominciai a sentirmi confusa e inerme. Avevo veramente creduto in una via sbagliata? Per assicurarmi di non aver preso la strada sbagliata nella mia fede, decisi di smettere di frequentare i loro incontri.

Ma quella notte, mentre ero a letto, mi sentii ancora a disagio. Riflettei dettagliatamente su quanto i miei preti e i vescovi avevano detto durante gli incontri e mi resi conto che spesso i loro sermoni sulla Bibbia o su teorie teologiche si limitavano a essere una meccanica ripetizione. Essi erano desolati e insipidi, e non fornivano alcun nutrimento spirituale, il che fece sì che le condizioni della mia anima peggiorassero sempre di più. Eppure, grazie alla condivisione con i miei fratelli e le mie sorelle di pochi giorni prima, ero giunta a comprendere alcune verità, avevo acquistato una nuova conoscenza di quanto contenuto nella Bibbia, come le profezie sul ritorno del Signore e sull’opera di Dio, avevo guadagnato un nutrimento che prima non avevo mai percepito e avevo iniziato a provare nel mio spirito un sentimento di ricchezza. Se Dio non fosse venuto per esprimere la verità, chi altri avrebbe potuto rivelare questi misteri? Avevo ascoltato nuove informazioni sul ritorno del Signore Gesù, non avrei, dunque, dovuto ricercare e indagare? Se avessi perduto la possibilità di accogliere il ritorno del Signore, non sarebbe stato forse troppo tardi per pentirsene? Ma, allora, perché online c’erano così tante segnalazioni negative su questa Chiesa? Mi sentivo persa, confusa, in conflitto e preoccupata. Per diversi giorni, mentre una battaglia infuriava nel mio cuore, fui infelice, la notte non riuscivo a dormire e al lavoro non potevo concentrarmi. Potevo solo pregare Dio per chiederGli una guida, una direzione e una via d’uscita da quell’oscurità.

una cristiana prega Dio

Quando fratello Zhang notò che non avevo preso parte a diversi incontri, poiché era preoccupato, mi fece alcune domande e io gli parlai dei miei timori. Fratello Zhang condivise con me: “Il Signore Gesù profetizzò nella Bibbia: ‘Perché, come il lampo esce da levante e si vede fino a ponente, così sarà la venuta del Figliuol dell’uomo’ (Matteo 24:27). ‘Perché com’è il lampo che balenando risplende da un’estremità all’altra del cielo, così sarà il Figliuol dell’uomo nel Suo giorno’ (Luca 17:24). Sappiamo tutti che ‘levante’ del mondo fa riferimento alla Cina. Secondo le Sue promesse e profezie, negli ultimi giorni Dio apparirà di nuovo incarnato in Cina, dove esprimerà la verità e compirà l’ulteriore opera di espressione della verità, per giudicare e purificare l’umanità. Le parole di Dio Onnipotente sono come una grande luce che appare a est e scuote il mondo intero. In ogni religione e confessione, coloro che credono sinceramente in Dio e amano la verità, comprendono che le parole espresse da Dio Onnipotente sono la verità, che esse possiedono autorità e potere, riconoscono che esse sono la voce di Dio e si rivolgono tutti a Dio Onnipotente. In soli venti brevi anni, il Vangelo del Regno di Dio Onnipotente si è diffuso in ogni angolo della Cina continentale e si sta attualmente espandendo in tutto il mondo, con rami della Chiesa di Dio Onnipotente già stabiliti in molti Paesi. L’opera di Dio Onnipotente negli ultimi giorni è come un lampo che si espande in cielo da est a ovest, che adempie interamente alla profezia del Signore Gesù ‘Perché, come il lampo esce da levante e si vede fino a ponente’. Questo ci dice che il Lampo da Levante si riferisce all’opera di Dio negli ultimi giorni! Ma il governo del PCC è ateo, esso crede nell’ateismo, nel materialismo e nell’voluzione, e il suo obiettivo è eliminare del tutto capitalismo e fedi religiose, realizzare il comunismo e far sì che la Cina e il mondo divengano un regno senza Dio. Da quando ha preso il potere, il PCC ha definito il cristianesimo e il cattolicesimo ‘culti malavagi’ e ha anche condannato la Bibbia come letteratura di culto, ne ha confiscato e bruciato innumerevoli copie, ha gettato in mare moltissime altre copie della Bibbia destinate alla Cina, ha cacciato missionari stranieri, messo in prigione i predicatori cinesi, o li ha rieducati con la forza attraverso i campi di lavoro, arrestando e torturando innumerevoli cristiani e cattolici. Negli ultimi anni, la persecuzione nei confronti della religione da parte del PCC si è intensificata sotto ogni aspetto. Il PCC in diverse occasioni ha emesso ordini segreti, vi sono state azioni repressive e arresti di cristiani a livello nazionale, e persino le chiese ufficiali del movimento patriottico delle tre autonomie e le loro croci sono state demolite. Da questi eventi possiamo comprendere che l’essenza del PCC è quella di un diavolo che si rende nemico di Dio. Negli ultimi giorni, Dio Onnipotente è apparso in Cina per compiere la Sua opera e il PCC, quando si è reso conto che sempre più persone si rivolgevano a Lui, è diventato frenetico. Per costruire il suo reame senza Dio e consolidare il suo potere e la sua posizione, il PCC usa la polizia armata e l’esercito per sopprimere la Chiesa di Dio Onnipotente e si serve anche dei mezzi di informazione per fabbricare ogni sorta di dicerie al fine di calunniare e diffamare la Chiesa di Dio Onnipotente, con l’obiettivo di indurre con l’inganno le persone che non hanno discernimento a negare Dio, a stare dalla sua parte, a venire controllati da questo partito, a porsi al suo fianco nel resistere a Dio e, infine, a perdere la salvezza del Signore. Online vi sono anche alcune notizie che condannano la Chiesa di Dio Onnipotente che nascono all’interno del mondo religioso. Anche preti e vescovi, per proteggere il proprio status e le proprie posizioni, diffondono dicerie allo scopo di ingannare i credenti. Sappiamo tutti che quando il Signore Gesù apparve per compiere la Sua opera, i capi del giudaismo, per proteggere il proprio status e le proprie posizioni, inventarono molte dicerie sul Signore Gesù e cospirarono persino con il governo romano per far sì che Egli venisse crocifisso. Al giorno d’oggi anche i preti e i vescovi trattano l’opera di Dio degli ultimi giorni a questo modo. Non hanno alcun interesse a indagare, fabbricano anche dicerie per ingannare i credenti e diffondono persino le voci inventate dal PCC, per condannare furiosamente e bestemmiare l’opera di Dio. Da ciò possiamo constatare la corruzione dell’umanità e possiamo comprendere che essa odia la verità e adora il male, comprendendo in questo processo anche il mondo religioso. Pochissime persone amano la verità o hanno sete dell’apparizione e dell’opera del Signore. Proprio come dice la Bibbia ‘Tutto il mondo giace nel maligno’ (1 Giovanni 5:19). ‘Questa generazione è una generazione malvagia’ (Luca 11:29). Se le persone mancano di discernimento e non riescono a vedere con chiarezza il male e le tenebre nel mondo, o il vero fatto della corruzione dell’umanità da parte di Satana, per quanto riguarda il ritorno del Signore esse possono solo seguire da ignoranti i loro preti, credere ciecamente alle dicerie e alle bugie che trovano su Internet e, quindi, venire ingannate, mancare il ritorno del Signore e perdere la possibilità di essere interamente salvate da Dio”.

Dopo aver ascoltato la condivisione di fratello Zhang, compresi che il Lampo da Levante si riferiva realmente all’apparizione e all’opera di Dio negli ultimi giorni, il che adempie pienamente le profezie bibliche. La maggior parte delle segnalazioni negative che si trovano online scaturiscono dal governo del PCC e, con lo scopo di impedire alle persone di accettare l’opera di Dio negli ultimi giorni e al fine di proteggere il proprio potere, tale partito usa Internet per fabbricare dicerie e diffamare la Chiesa di Dio Onnipotente, nel tentativo di ingannare coloro che non conoscono la verità. In realtà, dai telegiornali anch’io avevo visto che il PCC compie azioni come arrestare e perseguitare coloro che credono in Dio, demolire croci e chiese, e classificare la Bibbia nella letteratura dei “culti malvagi”, ma ero ignorante e mi mancava il discernimento riguardo alle intenzioni di questo partito. Mi resi conto che ero stata davvero in pericolo, perché mi ero quasi fatta ingannare da queste dicerie! Una volta compreso ciò, non mi feci più influenzare dalla propaganda negativa online, per cui iniziai di nuovo a frequentare gli incontri con i miei fratelli e le mie sorelle.

Continua…

Spezzando la schiavitù delle dicerie e delle mie concezioni, ho accolto con gioia il ritorno del Signore (II)

,
Contattaci! Il sito “Vangelo della vita eterna” fornisce il vangelo del giorno, la testimonianza di fede ecc., rafforzeranno la tua fede, non esitare a contattarci!
MessengerInvia a Messenger WhatsappInvia a Whatsapp