Home > Testimonianze di fede > Testimonianze straordinarie > Testimonianze di guarigioni: contando su Dio, ho sconfitto il cancro

Testimonianze di guarigioni: contando su Dio, ho sconfitto il cancro

Da un po’ di tempo, Xiaojuan soffriva di un problema allo stomaco. Non poteva fare a meno di pensare ai suoi parenti che non c’erano più: la sua mamma era deceduta a causa di un tumore rettale molto tempo fa. Sua sorella e suo fratello maggiori erano deceduti a causa dello stesso male. In seguito, una delle sue sorelle minori e la sua nipotina erano decedute anch’esse a causa dello stesso male. Si trattava di una tipica malattia ereditaria. La condizione di Xiaojuan era simile ai sintomi del cancro rettale. Si sentiva sconcertata…

Un toc-toc sulla porta scacciò dalla testa i pensieri di Xiaojuan. Era sua sorella minore. Sorpresa, fece immediatamente una domanda a Xiaojuan prima che ella potesse parlare: “Sorella, non ti ho visto ultimamente. Come mai sei dimagrita così?”. Queste parole sorpresero Xiaojuan, tanto che decise di raccontarle il suo problema. Dopodiché, sua sorella, presa dall’ansia, esclamò: “Dobbiamo andare in ospedale e fare un check-up il più presto possibile. Devi iniziare la cura, ora”.

Il giorno seguente, Xiaojuan si recò in ospedale con lo scooter elettrico. Dopo il controllo, il medico le disse con un tono serio: “Lei ha un cancro rettale in stadio avanzato”. Dopo aver ricevuto questa dolorosa notizia, a Xiaojuan stava per cadere il mondo addosso. Spinta dalla volontà di vivere, si fece coraggio e chiese al medico: “Dottore, si può rimuovere il cancro?” Il medico scosse la testa e disse impotente: “Le cellule tumorali si sono diffuse. Non si può fare niente”. Le parole del dottore le trafissero il cuore come un pugnale. Si sentiva insicura e spaventata. Poi chiese al medico: “Il mio cancro può essere sconfitto?” Il medico scosse la testa “No”. In questo momento, la disperazione e la paura si abbatterono su di lei. Pensò: non ho i soldi per l’operazione e, anche se li avessi, sarebbe inutile. Quando i miei familiari si ammalarono, ognuno di loro aveva speso un sacco di soldi per curare la malattia, ma alla fine… Xiaojuan tirò un grande sospiro: “Sembra che tutto quello che possa fare sia aspettare la mia morte”.

Mentre tornava a casa, Xiaojuan era depressa e non riusciva a fermare le lacrime che le scorrevano lungo il viso. Al pensiero che sarebbe morta di cancro rettale, provava dolore e si sentiva perplessa. In preda alla disperazione, pensò improvvisamente a Dio. Sentiva di poter sopravvivere e subito, in cuor suo, si mise a pregare Dio: “Oh, Dio! Ho contratto un cancro incurabile. So che la mia vita è nelle Tue Mani. Se non mi lasci morire, non morirò anche se non ricevo il trattamento; se hai deciso che devo morire, non sopravvivrò, a prescindere da quello che farò. Oh, Dio, la mia vita è nelle Tue Mani. Mi impegno a obbedire ai Tuoi ordini…”.

Dopo aver pregato, Xiaojuan pensò alle parole di Dio: “Il verificarsi della malattia è dovuto all’amore di Dio ed è sicuramente sostenuto dalle Sue buone intenzioni. Persino quando il tuo corpo è colpito dalla sofferenza, non prendere spunto da Satana. Loda Dio nella malattia e godi di Dio in mezzo alle tue lodi. Non perderti di coraggio di fronte alla malattia, continua a cercare e non darti mai per vinto, e Dio farà splendere la Sua luce su di te. Quanto fu leale Giobbe? Dio Onnipotente è un medico potentissimo! Dimorare nella malattia è essere malato, ma dimorare nello spirito è stare bene. Se disponi di un solo respiro, Dio non ti lascerà morire. La vita di Cristo risorto è dentro di noi. Manchiamo davvero di fede nella presenza di Dio, e possa Dio infondere fede autentica in noi. La parola di Dio è davvero dolce! La parola di Dio è una medicina potente! Svergogna il diavolo e Satana! Se ci aggrappiamo alla parola di Dio, avremo sostegno e la Sua parola salverà rapidamente i nostri cuori! Dissipa ogni contesa e mette tutto in pace. La fede è come un ponte di un solo ceppo: coloro che abiettamente si aggrappano alla vita avranno difficoltà ad attraversarlo, ma coloro che sono pronti a sacrificare se stessi possono attraversarlo senza problemi. Se l’uomo nutre pensieri timidi e timorosi, verrà ingannato da Satana. Questi teme che attraversiamo il ponte della fede per entrare in Dio. Satana escogita ogni modo possibile per inviarci i suoi pensieri, noi dovremmo sempre pregare che la luce di Dio splenda su di noi, e dobbiamo sempre confidare in Dio per purificarci dal veleno di Satana. Faremo sempre pratica nel nostro spirito per giungere vicino a Dio. Lasceremo che Dio abbia il dominio su tutto il nostro essere”. Ogni parola di Dio toccò il suo cuore. Si rese conto che: la causa della mia malattia deriva da Satana; egli la usa solo per farmi sentire impaurita, per farmi cadere in trappola e vivere nel dolore e nella disperazione. In realtà, Dio dà la vita a ciascuno di noi. La vita e la morte dipendono da Dio. Dovrei avere fede in Dio; anche se Egli si prende la mia vita, non dovrei lamentarmi. Sotto la guida delle parole di Dio, il cuore di Xiaojuan, piano piano, si calmò. Perché sapeva che doveva sempre fidarsi di Dio. Pensò alla parola di Dio fino ad arrivare a casa.

Dopo essere tornata a casa, non poteva fare a meno di pensare a suo figlio: mio marito è morto giovane e, se morirò anche io, non ci sarà nessuno che si prenderà cura di mio figlio. Pensando a questo, non riusciva a controllare le sue emozioni e piangeva a malincuore. Poi si inginocchiò e pregò di nuovo Dio: “Oh Dio, mi sento molto male. So che la vita e la morte dell’uomo sono nelle Tue mani, e anche il mio destino è controllato da Te. Ti supplico di proteggermi contro i tranelli di Satana, affinché io non dubiti e non mi lamenti con Te, ma affronti invece la realtà serenamente”. Dopo la preghiera, Xiaojuan prese il libro degli inni e trovò l’inno delle parole di Dio a cui pensava mentre tornava a casa. Cantò ripetutamente l’inno, cercando di cogliere la volontà di Dio, non osando lasciare Dio neanche solo per un momento…

Nei giorni seguenti, Xiaojuan contemplava ogni giorno le parole di Dio. Al pensiero delle parole di Dio: “Dimorare nella malattia è essere malato, ma dimorare nello spirito è stare bene. Se disponi di un solo respiro, Dio non ti lascerà morire. […] La parola di Dio è una medicina potente!”. Si sentiva particolarmente commossa nel suo cuore. Inconsapevolmente, sentiva di avere sostegno ed era meno infelice. Ora, Xiaojuan sapeva che Dio non l’aveva lasciata sola, ma era accanto a lei, dandole il Suo incoraggiamento e conforto. Allora cercò Dio nel suo cuore: “Oh Dio! Ora che sono malata, come posso smettere di pensarci? Dato che vivere nello spirito significa stare bene, come posso vivere nello spirito?”. Cercando più e più volte di capire queste parole, Xiaojuan improvvisamente capì: vivere nello spirito significa calmare il mio cuore davanti a Dio, cioè leggere più parole di Dio, cantare più inni delle parole di Dio, cercare la verità e la volontà di Dio nelle Sue parole. Non dovrei vivere nelle mie concezioni e immaginazioni, altrimenti cadrò nella trappola di Satana. In seguito, Xiaojuan pregava e leggeva le parole di Dio con maggiore dedizione ogni giorno, e cercava ancor più la verità per capire le intenzioni di Dio. Quando provava dolore, si apriva a Dio, fidandosi solo di Lui.

Un giorno, Xiaojuan udì un inno delle parole di Dio, “Dopo che Satana ebbe corrotto l’uomo, questi divenne sempre più degenerato, le sue malattie peggiorarono, le sofferenze si fecero sempre più gravi e l’uomo percepì sempre più la vacuità, la tragedia e l’incapacità del mondo di continuare a vivere. L’uomo nutriva sempre meno speranza per il mondo, e queste sono tutte cose avvenute dopo Satana. Così, per offrire la meravigliosa destinazione che attende l’uomo lontano dalle grinfie di Satana, Dio deve provare Egli Stesso tali sofferenze e pagare questo prezzo. L’uomo allora si volgerà completamente a Dio. Dio ha sofferto tutto questo dolore per via dell’uomo, pagandone il prezzo. Avrà allora una potente testimonianza. L’umanità in seguito non proverà mai più tutti i dolori e le gioie del mondo. Le afflizioni e i patimenti della carne umana saranno tutti superati. L’umanità non avrà più esperienza di nascita, morte, malattia e vecchiaia. Apparterrà interamente a Dio e avrà accesso alla meravigliosa destinazione”. Dalle parole di Dio, Xiaojuan realizzò: questo accade perché gli antenati dell’umanità sono stati corrotti da Satana fin dall’inizio, che l’uomo ha nascita, morte, malattia e vecchiaia. Man mano che la corruzione dell’uomo da parte di Satana diventa sempre più profonda, le malattie e le sofferenze dell’uomo si fanno sempre più grandi. Tutte queste cose derivano dall’afflizione di Satana. Nel frattempo, era profondamente commossa dall’amore di Dio. Pensò: sono una persona corrotta e non importa se muoio. Dio, però, è alto e grande. Per salvarci dalla malattia e dalla sofferenza, Egli si è incarnato per vivere queste sofferenze e salvarci una volta per tutte dal dominio di Satana. L’amore di Dio per noi è davvero molto grande! Dio è innocente, ma paga un prezzo molto alto per salvarci. Quali richieste irragionevoli posso fare da persona impura e corrotta? Ho avuto la fortuna di ascoltare la voce del Creatore e assaporare il Suo amore nella mia vita, così anche se morirò non avrò alcun rimpianto. In questo momento, Xiaojuan si sentiva più calma, disposta ad accettare e sottomettersi alla sovranità e alle disposizioni di Dio. Sotto la guida delle parole di Dio, si sentiva molto più calma e alleviata. Non voleva pensare alle cose brutte né vivere una vita con orientamento pessimista.

Per mantenere la sua famiglia, Xiaojuan aveva continuato a lavorare nonostante la sua malattia. Vedendo che non badava alla sua malattia e che parlava con il sorriso come se fosse una persona sana, i suoi colleghi sorpresi le chiesero: “Sei molto malata. Come puoi venire a lavorare ed essere felice. Sei molto ottimista!”. Udendo queste parole, Xiaojuan ringraziò Dio nel suo cuore. Sapeva che era perché le parole di Dio le avevano dato fede e forza. Grazie a questo, poteva mantenere una visione positiva della sua malattia. Xiaojuan prese una decisione: non sprecherò il tempo che mi resta da vivere, seguirò Dio con il cuore e con l’anima e compirò il mio dovere per la felicità di Dio.

Alcuni giorni dopo, la terza sorella maggiore di Xiaojuan le raccomandò alcuni ospedali. Sotto la persuasione della sorella maggiore, accettò di ricevere cure. Ma qualunque ospedale fosse, le dicevano che la sua malattia non poteva essere curata. Nell’udire quelle parole, Xiaojuan pensò: nessuno dei medici può guarirmi, perché la mia vita e la mia morte sono nelle mani di Dio. E poi pregò Dio silenziosamente: “O Dio, anche se i medici non possono curarmi, credo che la mia vita e la mia morte siano nelle Tue mani. Sono disposta ad affidarmi completamente a Te. Mi dai la fede e forza. Ora, la mia malattia è nelle Tue mani e mi sottoporrò alla Tua sovranità e ai Tuoi voleri, non importa se vivrò o morirò”. In seguito, la sorella minore e il cognato di Xiaojuan la chiamavano spesso per chiederle di andare all’ospedale e di sottoporsi di nuovo a un esame per vedere se le cellule tumorali si erano ulteriormente diffuse, ma Xiaojuan aveva preso una decisione e non voleva più lottare. Così disse loro in modo tranquillo: “Sapete che la mia malattia non può essere curata Non voglio più andare da un medico. Mi affido a Dio. Non preoccupatevi per me…”.

Un giorno, mentre si recava a lavoro, Xiaojuan vide sul ciglio della strada una specie di pianta chiamata Yandaiguo, che era efficace nell’alleviare il fastidio del cancro. La conosceva perché ogni volta che era soggetta ai raggi ultravioletti, la usava per guarire la pelle. Xiaojuan pensò: Dio ha creato questa pianta. È benefica per l’uomo. Perché non raccoglierne un po’ per preparare la tisana? Sorpresa, dopo aver bevuto la tisana per un certo periodo di tempo, si sentì molto meglio di prima. Xiaojuan era molto grata a Dio.

Il giorno dopo, Xiaojuan provò un dolore forte allo stomaco, come se ci fosse qualcosa che gli sfrecciava dentro. Così, si affrettò ad andare in bagno. Dopo essere andata di corpo, si sentiva lo stomaco molto rilassato. Xiaojuan toccò l’addome e l’ano, e sentì che erano diventati morbidi. Molto diverso da prima: erano sempre stati duri e gonfi durante la sua malattia. Sapeva che era l’opera di Dio. Era così commossa che pregò immediatamente: “Oh Dio, grazie! Ho veramente apprezzato che tu sia sempre accanto a me e il fatto che non mi hai mai lasciata per un attimo. Per quanto riguarda la mia malattia, certamente morirò. Tuttavia, mi ha permesso di vivere molto meglio e di vedere le tue meravigliose azioni. Oh Dio, Tu sei così onnipotente!”. Passarono alcuni mesi, e Xiaojuan aveva lavorato serenamente e adempiuto al suo dovere nella chiesa. In seguito, dopo un ulteriore controllo medico, scoprì che si era ristabilita completamente.

Ora sono passati cinque anni. Ogni volta che Xiaojuan parla di questo, è sopraffatta dalla gratitudine. Quando il mondo l’ha condannata a morte, è stata la parola di Dio a darle fiducia, è stata l’onnipotenza di Dio a salvarla e a farla guarire dalla malattia e a ottenere una vita nuova. Ha veramente sperimentato l’autorità delle parole di Dio “Dimorare nello spirito è stare bene. […] La parola di Dio è una medicina potente!”. Inoltre, aveva comprovato che tutto è nelle mani di Dio. Tutta la gloria sia a Dio Onnipotente!

,
Contattaci! Il sito “Vangelo della vita eterna” fornisce il vangelo del giorno, la testimonianza di fede ecc., rafforzeranno la tua fede, non esitare a contattarci!
Parla con noi in Chat Invia a Messenger

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *