Home > Vangelo > Come accogliere il ritorno di cristo > Perché vediamo di guardarci dal lievito dei farisei e dei sadducei

Perché vediamo di guardarci dal lievito dei farisei e dei sadducei

[…] Vedete di guardarvi dal lievito de’ Farisei e de’ Sadducei” (Matteo 16: 6).
In quale contesto il Signore Gesù pronunciò queste parole? La Bibbia fornisce i seguenti versetti, “Ed accostatisi a lui i Farisei e i Sadducei, per metterlo alla prova, gli chiesero di mostrar loro un segno dal cielo. Ma egli, rispondendo, disse loro: Quando si fa sera, voi dite: Bel tempo, perché il cielo rosseggia! e la mattina dite: Oggi tempesta, perché il cielo rosseggia cupo! L’aspetto del cielo lo sapete dunque discernere, e i segni de’ tempi non arrivate a discernerli? Questa generazione malvagia e adultera chiede un segno, e segno non le sarà dato se non quello di Giona. E, lasciatili, se ne andò. Or i discepoli, passati all’altra riva, s’erano dimenticati di prender de’ pani. E Gesù disse loro: Vedete di guardarvi dal lievito de’ Farisei e de’ Sadducei. Ed essi ragionavan fra loro e dicevano: Egli è perché non abbiam preso de’ pani. Ma Gesù, accortosene, disse: O gente di poca fede, perché ragionate fra voi del non aver de’ pani? Non capite ancora e non vi ricordate de’ cinque pani dei cinquemila uomini e quante ceste ne levaste? né dei sette pani de’ quattromila uomini e quanti panieri ne levaste? Come mai non capite che non è di pani ch’io vi parlavo? Ma guardatevi dal lievito de’ Farisei e de’ Sadducei. Allora intesero che non avea loro detto di guardarsi dal lievito del pane, ma dalla dottrina dei Farisei e de’ Sadducei” (Matteo 16: 1-12).

In questa registrazione della Bibbia, possiamo vedere chiaramente che il Signore Gesù insegnò ai suoi discepoli a fare attenzione alla dottrina dei farisei e dei sadducei. I farisei ei sadducei, come tutti sappiamo, erano le persone di alto livello nella chiesa in quel momento, ma perché il Signore Gesù insegnò ai suoi discepoli a guardarsi da loro? Torniamo all’epoca dell’opera del Signore Gesù e osserviamo ciò che i farisei e i sadducei avevano fatto.

Quando lavorava nel mondo dell’uomo, il Signore Gesù, con l’intenzione di lasciare che l’uomo Lo conoscesse meglio e accettasse la Sua opera di redenzione, fece vedere il cieco, camminare zoppi, guarire i posseduti dai demoni, perfino resuscitare i morti, e così sopra. Ha compiuto molti miracoli. A quel tempo, il popolo ebraico godeva di molta grazia e benedizioni da Lui e vedeva molte delle Sue meraviglie, così Lo seguirono e ascoltarono la Sua predicazione.

Mentre quei farisei e sadducei, vedendo che molte persone seguivano il Signore Gesù, desideravano ancora mantenere la loro posizione e il loro lavoro. Pertanto, hanno continuamente inventato molte voci contro il Signore Gesù e anche calunniato e condannato. Tuttavia, gli sciocchi ebrei, dopo aver sentito le voci, non avevano discernimento e non riuscivano a mantenere una posizione ferma. Hanno seguito i farisei ei sadducei per negare e giudicare il Signore Gesù. Di conseguenza, ci furono affermazioni schiaccianti di condanna del Signore Gesù nell’intero giudaismo. In questo contesto, il Signore Gesù disse ai suoi discepoli: “[…] Vedete di guardarvi dal lievito de’ Farisei e de’ Sadducei” (Matteo 16: 6).

I discepoli del Signore Gesù, dalla Sua opera e dalle Sue parole, riconobbero che Egli era il Messia che era stato predetto a venire; credevano che la Sua capacità di guarire i malati e cacciare i demoni fosse dall’autorità di Dio; essi videro attraverso vari errori e voci dei farisei e dei sadducei e seguirono il Signore Gesù con fermezza. Mentre il popolo ebraico, ingannato dalle voci dei farisei e dei sadducei, li seguiva per inchiodare il Signore Gesù alla croce, diventando coloro che resistevano e condannavano Dio. Alla fine, l’intera nazione ha subito la distruzione.

La Bibbia ha già profetizzato: “Ecco, io vengo tosto, e il mio premio è meco per rendere a ciascuno secondo che sarà l’opera sua. Io son l’Alfa e l’Omega, il primo e l’ultimo, il principio e la fine. Beati coloro che lavano le loro vesti per aver diritto all’albero della vita e per entrare per le porte nella città! Fuori i cani, gli stregoni, i fornicatori, gli omicidi, gli idolatri e chiunque ama e pratica la menzogna” (Apocalisse 22:12-15). Da questi versetti, possiamo apprendere che molte cose come inventare bugie accadranno ancora quando il Signore Gesù ritornerà negli ultimi giorni. Allora come dovremmo fare attenzione al lievito dei farisei e dei sadducei per non seguire le orme del popolo ebraico? Questa è la verità che ogni fratello e sorella che ha sinceramente aspettato il ritorno del Signore dovrebbe capire.

Domani, nella rubrica della lettura quotidiana, continueremo a condividere come fare attenzione al lievito dei farisei e dei sadducei e come essere un cristiano saggio.


Condivide di più:

Come tornerà il Signore: segretamente o apertamente?

Contattaci! Grazie per aver visitato il nostro sito Web. Se vuoi saperne di più sulla Bibbia o sul ritorno del Signore, non esitare a contattarci facendo clic sul pulsante qui sotto.
WhatsappInvia a Whatsapp