Home > Testimonianze di fede > Famiglia e vita > La Parola di Dio risolve i miei conflitti familiari

La Parola di Dio risolve i miei conflitti familiari

Per la grazia di Dio, ho camminato sulla via della fede in Dio

Fin da bambina, ero in cattive condizioni di salute, così fui coccolata dalla mia famiglia. Mia sorella era 3 anni più piccola di me, ma non le ho mai voluto troppo bene e ho sempre lottato con lei per avere la meglio su qualunque buon cibo o vestito. Dopo che mi sono sposata, ho avuto spesso gravi litigi con mio marito per delle sciocchezze, fino a diventare rossa in viso. Se non potevo averla vinta, non parlavo con lui per diversi giorni, né mio marito mi parlava. Tutti e due tenevamo la situazione in stallo in questo modo. In tali circostanze familiari, mi sentivo piuttosto scontenta. Ho cercato io stessa di risolvere questi problemi, ma non sono mai riuscita.

Più tardi, ho accettato l’opera di Dio. Dalla parola di Dio, sono arrivata a capire che Dio viene a svolgere la Sua opera in modo da poter cambiare la nostra indole corrotta e da purificarci dalla nostra corruzione affinché potessimo vivere nelle sembianze di veri uomini e nella benedizione di Dio. Ho sentito che c’era speranza per la seconda metà della mia vita. Mi sono ripromessa segretamente che avrei seguito Dio in modo appropriato. Finché avrei potuto cambiare la mia indole corrotta, avrei avuto una famiglia armoniosa. In seguito, ho letto le parole di Dio ogni giorno e ho fatto come Dio mi ha detto di fare. Quando avevo idee divergenti con mio marito a casa, rinunciavo consapevolmente alle mie idee e lo seguivo. Qualche tempo dopo, i litigi tra me e mio marito sono diminuiti e ho pensato di aver ottenuto qualche cambiamento. Proprio quando ero soddisfatta di me stessa, Dio ha continuato a organizzare le circostanze per cambiarmi.

La parola di Dio ha risolto le tensioni tra me e i miei consuoceri

Nel 2015, mio figlio frequentava una ragazza. Dopo che erano usciti insieme per un periodo di tempo, ci fu un incontro tra noi e i genitori della ragazza. A cena, mentre parlavamo del loro matrimonio, la madre della ragazza ha chiesto che la casa nella quale vivevo allora venisse utilizzata come casa di nozze dei ragazzi. La sua ragione era che si trovava vicino all’azienda della figlia e le sarebbe stata comoda per andare al lavoro. Mi ha chiesto di vivere nella casa che si trovava a decine di miglia di distanza, il che mi ha turbato molto. Non mi sarebbe piaciuto per niente spostarmi, perché l’appartamento in cui vivevo allora era al piano inferiore, rendendo comodo per me andare dentro e fuori. D’altra parte, era vicina sia alla casa dei miei genitori, sia a quella dei miei suoceri, quindi era comodo per me per prendermi cura di loro. Per amor dei miei interessi personali, ho cominciato a ostentare l’altra casa. Ho detto che, anche se l’appartamento era un po’ più lontano, ogni pezzo di arredamento era nuovo ed era stato progettato e arredato secondo lo stile dei giovani e quindi era il miglior posto dove potessero abitare. Inaspettatamente, mio marito ha promesso di svuotare il nostro appartamento e allestirlo modo che potesse essere utilizzato come casa di nozze di mio figlio. Non avendo scelta, ho dovuto acconsentire.

Tuttavia, quando sono tornata a casa, ho cominciato a litigare con mio marito, sfogando su di lui tutta la mia scontentezza per i consuoceri. Mi lamentai che era un remissivo e non gli importava di noi stessi. Inoltre, mi lamentai che mia consuocera era esagerata e di carattere troppo forte. Per questo motivo, non parlai con mio marito per diversi giorni. Appena avevo pensato che non avevo alcun controllo sulla mia casa, ma che invece mia consuocera aveva avuto l’ultima parola, cosa che mi ha fatto perdere la faccia, mi ero sentita piuttosto offesa e angosciata. Senza alcun aiuto, pregai Dio, “O, Dio! Questa faccenda mi rende piuttosto arrabbiata. Avevo pensato di dare l’appartamento più lontano da casa a mio figlio per il suo matrimonio, ma, oltre le mie aspettative, mia consuocera è talmente arrogante. Siamo noi che abbiamo comprato la casa, perché deve dipendere da lei? Non sono affatto in grado di accettare questa cosa. Ma se la contrasto, non sarò come una credente in Dio. D’altronde, non sono disposta a rinunciare. Inoltre, mio marito non è dalla mia parte. Questo mi addolora ancora di più. Cosa dovrei fare? Ti supplico di aiutarmi e illuminarmi, per farmi capire le Tue intenzioni e trovare un percorso da seguire”.

Dopo aver pregato, ho pensato a un passaggio della parola di Dio, “Umanità crudele e brutale! La cospirazione e l’intrigo, la contesa con l’altro, la corsa alla reputazione e alla ricchezza, l’eccidio reciproco, quando avranno mai fine? Dio ha detto centinaia di migliaia di parole, ma nessuno è diventato ragionevole. Gli uomini agiscono per il bene delle loro famiglie, dei figli e delle figlie, per la carriera, per le prospettive, per la posizione, per la vanità e per il denaro, per amore dei vestiti, per il cibo e per le cose della carne… Quali azioni sono davvero per amore di Dio? Anche tra coloro che agiscono per amore di Dio, ci sono solo pochi che Lo conoscono. Quanti non agiscono per il bene dei loro interessi? Quanti non opprimono e discriminano gli altri per mantenere la propria posizione?”. Ogni parola di Dio trafisse il mio cuore. Queste parole non stavano giudicando proprio me? Sono stata una credente in Dio, ma ho lottato per la fama e la ricchezza proprio come quei miscredenti. Ho sollevato un polverone su ogni piccolo dettaglio per i miei propri interessi, non ho tenuto affatto conto degli altri e non ho mostrato nessuna considerazione per loro. Avevo letto così tante parole di Dio, ma non ne avevo praticato una. Avevo addolorato Dio fin troppo! Ho pensato alla questione della casa. Quando ciò che mia consuocera aveva fatto aveva danneggiato il mio interesse e quando mio marito non era stato dalla mia parte, avevo pensato che non mi prendessero sul serio e mi facessero perdere la faccia. Per salvaguardare i miei interessi e salvarmi la faccia, ho litigato con mio marito. Ora, dopo aver letto le parole di Dio, mi sentivo rammaricata. Così, ho fatto una preghiera per pentirmi, “Oh Dio! Ho sbagliato. Per la casa, ho discusso con la mia parente e litigato con mio marito per proteggere il mio interesse e salvare la faccia. Non vorrei più fare così. Vorrei rinunciare ai miei interessi e smettere di litigare con loro per liberarmi dalle catene di Satana prima possibile”. Dopo la preghiera, ho pensato che dovrei vivere un’umanità normale e avere tolleranza, pazienza e comprensione per gli altri. Questa è la via perché io mi tranquillizzi e non senta alcun dolore. Quindi mi sono offerta di parlare con mio marito per il trasloco. Dopo di che, la relazione tra me, mio marito e mia consuocera è diventata nuovamente buona. Sapevo che era il risultato raggiunto tramite le parole di Dio.

conflitti familiari

Le parole di Dio hanno risolto il conflitto tra me e mia nuora

Nell’autunno del 2016, mio figlio si è sposato. Mentre tutta la nostra famiglia era ancora colma di felicità, circa alle 9 della terza notte dopo il loro matrimonio, mio marito ricevette una telefonata da mia nuora. C’era stato un conflitto tra mio figlio e mia nuora. Ci andammo di corsa in macchina. Solo quando siamo entrati nella stanza e abbiamo parlato con loro, abbiamo saputo che avevano litigato per il certificato di proprietà. Mia nuora ha chiesto di far registrare la casa in condivisione, a nome se stessa e di mio figlio, ma mio figlio non era d’accordo. Così è iniziato il conflitto. Per alleviare il loro conflitto, dissi: “Visto che le vostre nozze sono appena finite, siamo tutti molto stanchi. Discutiamone tra qualche giorno”. Poi siamo tornati a casa nostra.

Quella notte ho girato più e più volte e non sono riuscita per niente a dormire, pensando: è irragionevole che mia nuora faccia una tale richiesta. I suoi genitori sono così prepotenti. Non è mica uguale ai suoi genitori? Abbiamo avuto proprio sfortuna. Perché ci siamo imparentati con una famiglia così… Più ci pensavo, più mi arrabbiavo e non ho dormito quasi tutta la notte. Il giorno dopo, mio marito mi disse, “Forse dovremmo andare incontro alla richiesta di nostra nuora, purché non litighino e abbiano una buona vita…” Appena sentì queste parole, mi arrabbiai terribilmente e cominciai a gridargli contro: “Non ragionare in modo talmente semplice! Se facciamo esattamente quello che lei ci chiede, in futuro pretenderà molto di più. Abbiamo comprato un appartamento e lo abbiamo arredato, mentre lei non ha speso una lira, ma vuole avere la casa registrata a nome suo e a nome di mio figlio come co-proprietario. Ti sembra ragionevole? Se lo sanno gli altri, cosa penseranno di noi? E la faccia, dove la mettiamo? Non ci guarderanno dall’alto in basso? Come oserò mostrare la faccia agli altri? Inoltre, è poco probabile che tale una nuora viva a lungo con nostro figlio. Se davvero divorzieranno, lei sarà proprietaria della metà dell’appartamento. Nel frattempo, come dice il proverbio cinese, ‘la gallina è volata via e le uova si son rotte’, tutto sarà perduto”. Vedendo che ero molto arrabbiata, mio marito non disse altro. Ma quando mi sono accorta che non era d’accordo con me, mi sono arrabbiata ancor più. Perdendo il controllo della mia rabbia, sfogai tutte le mie lamentele su di lui. Singhiozzavo quanto era stato difficile riuscire a ottenere abbastanza soldi per comprare l’appartamento. Più ne parlavo, più pensavo che non potevo venire incontro alla domanda di mia nuora. Mentre mi stavo tormentando per questo, mi è venuto in mente che ero una credente in Dio, così mi inginocchiai davanti a Dio e, piangendo amaramente, pregai: “O Dio! Ora ho un problema difficile e non so cosa fare. Mia nuora ha chiesto di far registrare la casa a suo nome come co-proprietario. Penso che stia esagerando e non posso essere d’accordo con la sua richiesta. Se non acconsento, il conflitto tra noi si intensificherà. Ma se lo faccio, penso che ci rimetterò e i miei interessi subiranno delle perdite. Non ho idea di cosa fare a questo proposito. Ti prego, aiutami a uscire da questi guai”.

Allora, ho sfogliato di nuovo le parole di Dio e ho visto quanto segue: “che cosa usa Satana per tenere l’uomo vincolato e sotto controllo? (Fama e profitto.) Quindi, Satana usa fama e profitto per controllare i pensieri degli uomini, finché tutto ciò a cui riescono a pensare non sia altro che fama e profitto. Si impegnano per fama e profitto, sostengono disagi per fama e profitto, sopportano umiliazioni per fama e profitto, sacrificano tutto ciò che hanno per fama e profitto, ed esprimono giudizi o prendono decisioni per ottenere e mantenere fama e profitto. In tal modo, Satana avvolge l’uomo in invisibili catene. Queste catene vengono messe sul corpo delle persone, che non hanno la forza né il coraggio di liberarsene. Così le persone continuano costantemente ad arrancare in gravi difficoltà, senza rendersi conto di portare tali catene. Per il bene di tale fama e profitto, l’umanità diviene estraniata da Dio e Lo tradisce. A ogni generazione che passa, l’umanità diventa sempre più malvagia, sempre più ottenebrata e in tal modo, una generazione dopo l’altra finiscono distrutte nella fama e nel profitto di Satana. Guardando ora alle azioni di Satana, quali sono esattamente le sue sinistre motivazioni? È chiaro ora, no? Satana non è forse abominevole? (Sì!) Forse oggi ancora non riuscite a vedere attraverso le sinistre motivazioni di Satana, poiché pensate che non ci possa essere vita senza fama né profitto. Pensate che se le persone si lasciano alle spalle fama e profitto non siano più in grado di vedere la strada che sta loro davanti, né le proprie mete, il loro futuro si fa oscuro, vago e confuso, ma lentamente un giorno riuscirete a riconoscere che fama e profitto non sono che mostruose catene forgiate da Satana per soggiogare l’uomo. Il giorno in cui riconoscerai ciò, resisterai accuratamente al controllo di Satana e alle catene con cui Satana cerca di avvincerti. Quando verrà il momento in cui desidererai liberarti di tutte le cose che Satana ha instillato in te, allora romperai inequivocabilmente con Satana e aborrirai sinceramente ciò che Satana ti ha portato. Solo allora proverai autentico amore e desiderio di Dio; solo allora potrai percorrere il retto sentiero della vita nel consegui”.

Dopo aver letto questo brano delle parole di Dio, mi sono di colpo risvegliata da un sogno. Non erano forse queste parole indirizzate a me? Erano così pratiche. Non ero forse intrappolata nella reputazione e negli interessi? Così, la fama e il guadagno erano gioghi che Satana ci metteva addosso e che ci danneggiavano pesantemente. Non c’è da meravigliarsi che ho vissuto un tale dolore. Erano la fama e il guadagno che Satana aveva usato per ingannarmi e farmi del male. A causa del certificato di proprietà, non ero riuscita a mangiare o a dormire e mi ero arrabbiata e infastidita, lamentandomi per tutto. Pensavo che avrei perso la faccia davanti ai miei parenti e amici se il nome di mia nuora fosse stato aggiunto sul certificato di proprietà. D’altra parte, temevo che mia nuora prendesse metà della proprietà della casa nel caso avesse divorziato da mio figlio, quindi mi sarei trovato di fronte alla perdita dei miei beni. Non erano forse la fama e il guadagno quelle che mi avevano procurato dolore? Ero quasi una schiava della fama e del guadagno. Erano state la fama e il guadagno a opprimermi e a impedirmi di avere un’umanità normale e, ancor meno, l’amore della mia famiglia. Pensando a questo, il risentimento nel mio cuore svanì. Le parole di Dio erano così potenti che mi schiarirono il cuore. Più contemplavo queste parole, più mi convincevo. Poco a poco, non ero più arrabbiata e sentivo che mi sarebbe piaciuto svincolarmi dal giogo della fame e del guadagno, liberandomene. Quando ho deciso di fare come parole di Dio mi avevano richiesto, mi è sembrato di togliermi un peso, sentendomi completamente rilassata e con il cuore sollevato in modo ineguagliabile. Quando mi vide rilassata, mio marito disse sorpreso, “Sembri proprio una persona diversa da quella che eri due ore fa”. Non riuscivo a controllare i miei sentimenti di entusiasmo e dissi, “Sono le parole di Dio che hanno fatto sciogliere il nodo nel mio cuore. Ho riflettuto a fondo sulle cose. Verrò incontro alla sua domanda”. Sentendo quello che ho detto, mio marito si rallegrò tanto. E così, entrambi ci siamo offerti a inviare il certificato di proprietà a mia nuora. Superando le mie aspettative, quando lo misi sul tavolo, mia nuora disse entusiasta: “Grazie per la tua tolleranza e generosità, mamma”. Dissi con emozione, “Da me stessa, io non ho tanta generosità. Sono solo le parole di Dio che compiono un tale effetto su di me”.

Fino ad oggi, mia nuora non è ancora andata a occuparsi del certificato di proprietà, né ha avuto altri litigi con mio figlio. Le nostre famiglie sono molto armoniose. Sono le parole di Dio che ci conducono e che riconciliano i conflitti tra di noi. Al giorno d’oggi, davvero non posso più lasciare la parola di Dio. Trovo che ci siano tanti misteri nelle parole di Dio. Molte sono il fondamento della nostra esistenza e la guida della nostra condotta. Molti dei problemi nella nostra vita possono essere risolti mettendo in pratica la parola di Dio. Possiamo vedere molte famiglie che non credono in Dio vivendo dispute in famiglia e litigare costantemente, vivendo tutti nel dolore, proprio come una delle mie compagne di classe. Un giorno, chiamandomi con un tono piangente, mi raccontò dei suoi conflitti familiari. Dopo che suo padre è scomparso, lei e le sue sorelle ebbero delle dispute feroci per la casa. Appendendo, pensai di essere stata estremamente fortunata a ricevere la grande salvezza di Dio. È Dio che usa le Sue parole per salvarmi dal giogo della fame e guadagno e dal male di Satana. Se Dio non mi avesse salvata, sarei stata uguale a quei miscredenti, ancora in lotta per la fama e il guadagno e, per amore della fama e del guadagno, le mie famiglie sarebbero diventate nemiche, lotterebbero nel dolore e non potrebbero vivere a proprio agio. Ringrazio Dio con tutto il mio cuore per la Sua salvezza e guida, che permettono alle nostre famiglie di vivere una vita piena di calore e felicità.

Traduzione di Stefania Madalina Baetii

,
Contattaci! Il sito “Vangelo della vita eterna” fornisce il vangelo del giorno, la testimonianza di fede ecc., rafforzeranno la tua fede, non esitare a contattarci!
Parla con noi in Chat Invia a Messenger

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *