Home > Testimonianze di fede > Matrimonio cristiano > Un matrimonio cristiano: come la protagonista di questo articolo ha scelto la sua metà

Un matrimonio cristiano: come la protagonista di questo articolo ha scelto la sua metà

Il matrimonio è un evento importante nella vita di ciascuno di noi, quindi, come possiamo scegliere un partner in modo da vederci garantita la felicità? Quali sono i vostri criteri per scegliere uno sposo? Al giorno d’oggi, sempre più donne desiderano maritarsi con qualcuno che sia alto, ricco e bello, e sempre più uomini vogliono prendere in moglie una donna che sia piacente. La gente pensa che sia sufficiente avere denaro ed essere capaci di godersi una vita materiale lussuosa, per essere felici. Ma è corretto questo tipo di prospettiva sul matrimonio? Cos’è in realtà la vera felicità? Qiao Yin e Qi Zheng, una coppia degna della nostra ammirazione, analizzano qui cosa è veramente la felicità.

Qiao Yin incontrò Qi Zheng al suo primo anno di università. Lui veniva da una famiglia umile e, durante il primo anno in cui si conobbero, lei trovò che era un uomo veramente gentile. E così si innamorarono. Qiao Yin gli disse che era cristiana e condivise con lui il Vangelo di Dio degli ultimi giorni. Qi Zheng accettò con gioia l’opera di Dio. I due frequentavano spesso gli incontri e leggevano insieme le parole di Dio: parlavano di ogni cosa. Ogni giorno che trascorreva con Qi Zheng era un giorno molto felice e spesso Qiao Yin ringraziava di cuore Dio per averlo incontrato.

Era possibile che questi sentimenti fossero sbagliati?

Quando la notizia della loro relazione si diffuse, la famiglia di Qiao Yin si oppose e fece il possibile perché si separassero, e persino le sue compagne di camera pensavano che la loro relazione non avrebbe avuto grandi prospettive di successo. Qiao Yin non si preoccupava dell’opposizione degli altri; era decisa a stare con Qi Zheng. Rendendosi conto che era davvero determinata a trascorrere la sua vita con lui, le persone intorno a lei presero a darle consigli “gentili”.

“Ascolta, la situazione della tua famiglia non è malvagia e tu sei una bella ragazza. Perché dovresti uscire con uno che è povero? Hai pensato a come sarà la tua vita d’ora in avanti? In base a come funziona la nostra società adesso, dopo la laurea non sarai in grado di ottenere un buon lavoro, se non hai qualcuno che ti raccomanda. Come potrebbe avere connessioni utili qualcuno che è senza soldi o potere? Se rimani con lui, ti garantisco che non avrai una vita facile. Ho un amico alto, ricco e bello: posso presentartelo. Purché tu sia pronta a rompere con Qi Zheng, avete sicuramente qualche chance”.

“Trovare un buon compagno non è forse il desiderio di tutta la vita di una donna? Dai solo un’occhiata a quanto costano oggi una casa e un’automobile. Se stai con qualcuno che non ha altro che i pantaloni che porta addosso, dovrai lottare per anni e anni per ottenere quelle cose. E quando avrai un bambino sarà ancora più difficile!”.

“Devi essere realistica. Qi Zheng prova davvero qualcosa per te, ma i sentimenti che esistono adesso tra voi possono pagare le bollette? Quest’uomo è in grado di offrirti una vita confortevole? Sai cosa si dice: l’amore non può renderti felice se la tua dispensa è vuota. Trovati qualcuno con alle spalle una famiglia ricca, adesso che sei ancora giovane”.

Qiao Yin aveva ascoltato migliaia di suggerimenti come questi e, mentre in apparenza sembrava averli respinti tutti e non aveva accettato di rompere con Qi Zheng, un seme di dubbio era stato piantato nel suo cuore. E vedeva che le sue compagne di camera, Yaoyao e Xiaowen, avevano entrambe avuto diversi fidanzati da quando avevano iniziato l’università, ognuno più ricco e più affascinante del precedente. Andavano ad appuntamenti in ristoranti di lusso e, anche senza che ci fosse un’occasione speciale, i loro fidanzati mandavano grandi mazzi di rose blu o persino cellulari, borsette di marca e altri prodotti di lusso. A volte persino le venivano a prendere e le riportavano in macchina. Tutto ciò era davvero romantico e sorprendente. Questo fatto, in particolare, comunicava a Qiao Yin una strana sensazione di invidia e di gelosia. Prima di rendersene conto, Qiao Yin iniziò a sentirsi insoddisfatta di Qi Zheng. Anche se lui era molto gentile e le era davvero devoto, era troppo semplice e frugale nella sua vita quotidiana. I loro appuntamenti erano sempre poco costosi: andavano in parchi pubblici e si procuravano spuntini alle bancarelle lungo la strada. Non c’erano regali sontuosi o ristoranti di alta classe, non aveva mai provato cose di questo genere. Quando lo portava fuori a cena con le sue amiche, lui si trovava sempre su un gradino più in basso rispetto ai loro fidanzati. Rimuginando su tutte queste cose, Qiao Yin si sentiva sempre più scontenta.

In quel periodo le sue amiche parlavano di come i loro fidanzati avevano promesso di comprargli una casa e un’auto dopo il matrimonio, ma quello che davvero non sopportava era che sua cugina avesse un fidanzato che possedeva già due case. Si sentiva davvero sconvolta ogni volta che la sua famiglia paragonava il fidanzato di sua cugina a Qi Zheng. In seguito, Qiao Yin continuò a cercare di scoprire quanti risparmi avevano i genitori del suo ragazzo e se sarebbero stati in grado di comprar loro una casa e un’auto quando si fossero sposati. Ogni volta che menzionava quest’argomento, metteva il suo fidanzato in una posizione davvero imbarazzante; lui le spiegava con tono sommesso che i suoi genitori non avevano soldi, quindi proseguiva a voce più alta dicendo che in futuro avrebbe lavorato sodo per guadagnare denaro. Ogni volta che lo sentiva fare questo discorso, Qiao Yin provava una rabbia inspiegabile e spesso non lo apprezzava nemmeno. Andava su tutte le furie per almeno un paio d’ore, a volte per un giorno o due. Le cose che le persone che le erano più vicine continuavano a ripeterle erano sempre nella sua mente e lei cominciò a pensare che se fosse riuscita a trovare un ragazzo di famiglia benestante, avrebbe avuto una vita molto più confortevole, ma se avesse sposato una persona povera e avesse iniziato dal nulla, non ci avrebbe forse perso?

A un certo punto la loro storia d’amore, una volta felice, divenne molto complicata e ne seguirono diversi conflitti. Ogni volta che Qiao Yin si arrabbiava per nulla, Qi Zheng si mostrava incredibilmente paziente con lei e cercava di pensare a qualche modo per tranquillizzarla, ma a volte si lamentava e sospirava e faceva il muso lungo. Qiao Yin non poteva non riconoscere che Qi Zheng si comportava bene con lei; quando era irritato e non voleva parlare, lei si sentiva davvero in colpa e non poteva fare a meno di chiedersi: com’è che non sono ancora soddisfatta di un fidanzato così bravo? Non voleva più ferirlo, ma non era nemmeno disposta a condurre una vita mediocre.

Le parole di Dio svelano la radice della sofferenza umana

Intrappolata nel dolore, Qiao Yin si pose al cospetto di Dio e condivise con Lui i problemi del suo cuore. Lesse queste Sue parole: “‘I soldi fanno girare il mondo’ è la filosofia di Satana e prevale nell’intera umanità, in ogni società umana. Potreste dire che è una tendenza perché è stata inculcata a tutti e ormai è impressa nel loro cuore. Le persone sono passate dal non accettare questo detto al farci così tanto l’abitudine che, quando sono entrate in contatto con la vita reale, a poco a poco l’hanno approvato tacitamente, ne hanno riconosciuta l’esistenza e infine gli hanno dato il loro benestare. Questo processo non è la corruzione dell’uomo da parte di Satana? […] Che cosa portano questo detto e questa tendenza alle persone? Molte non considerano il guadagno economico un obiettivo degno di essere conseguito a ogni costo? Molte non sacrificano la dignità e l’integrità andando in cerca di altri soldi?”. “Per l’uomo che non è del tutto sano nel corpo e nella mente, che non sa mai cosa sia la verità, che non sa riconoscere la differenza tra cose positive e negative, questi tipi di tendenze, una dopo l’altra, fanno sì che tutti accettino volentieri tali tendenze, la concezione della vita, le filosofie e i valori di vita, che vengono da Satana. Accettano ciò che Satana dice loro su come accostarsi alla vita e al modo di vivere che Satana ‘concede’ loro. Non hanno né la forza né la capacità e men che meno la consapevolezza per opporre resistenza”.

Le parole di Dio rappresentarono per Qiao Yin un improvviso risveglio. Si rese conto che Satana usa i soldi per legare e corrompere le persone, e inculca in esse pensieri e concetti come “I soldi fanno girare il mondo” e “Il denaro è al primo posto”. Ciò distorce completamente l’atteggiamento delle persone sulla vita e sui valori del matrimonio. Un tempo gli uomini e le donne cercavano l’armonia coniugale e volevano invecchiare insieme ma, poiché la corruzione dell’uomo da parte di Satana è diventata sempre più profonda e le persone hanno accettato le idee del principe dei demoni come “Meglio piangere in una BMW, che ridere su una bicicletta”, e “L’amore non può renderti felice se la tua dispensa è vuota”, sempre più persone sono giunte ad adorare la ricchezza e sono diventate avide di piaceri materiali. Quando cercano un partner, esse si concentrano sul fatto che questa persona possieda denaro e influenza, pensando che un matrimonio può essere felice solo se i coniugi sono benestanti. Dominate da questo tipo di pensiero, esse diventano sempre più superficiali e avide: le donne si uniscono a chiunque abbia denaro, mentre gli uomini si mettono insieme a qualsiasi donna che sia bella. Se poi si lasciano, cercheranno semplicemente qualcun altro, e in caso di divorzio si risposeranno. Non c’è più alcun amore sincero tra le persone, solo passioni transitorie e desiderio di novità ma, ancora peggio, uomini e donne di questo tipo si usano e si ingannano a vicenda. Sono in parecchi a ritrovarsi con il cuore spezzato e non è affatto raro che qualcuno commetta addirittura un suicidio o uccida altre persone. Tutto ciò non è forse il risultato del fatto che costoro sono stati corrotti da Satana? Come possono trovare la felicità a quel modo? Qiao Yin pensò alla sua compagna di stanza Yaoyao. Alla ricerca di una vita comoda, aveva sempre voluto trovare un ragazzo ricco con cui uscire, ma, anche se aveva incontrato alcuni giovanotti con i soldi e aveva avuto un assaggio di quello stile di vita da conto in banca senza fine, non era neppure lontanamente felice. Erano tante le notti in cui si era ubriacata fino allo stordimento e poi era tornata ai dormitori piangendo tutte le sue lacrime sul fatto che quei ragazzi stavano solo giocando con lei e che nessuno nutriva sentimenti sinceri nei suoi confronti. E poi c’era Xiaowen: era davvero carina e anche lei intendeva trovare qualcuno con i soldi. Nel corso degli anni aveva frequentato parecchi ragazzi, ma li lasciava sempre perché non potevano offrirle il tipo di stile di vita che desiderava. Non aveva mai avuto una relazione stabile e condivideva sempre le sue difficoltà con le persone intorno a lei. Rendendosi conto di quanto fossero piene di dolore le vite delle sue amiche, Qiao Yin comprese davvero che basare la sua esistenza sulla filosofia di Satana non avrebbe condotto a nessuna felicità, ma che a quel modo sarebbe diventata sempre più depravata, avvicinandosi sempre più all’abisso del male.

Non troppo tempo prima Qiao Yin aveva ripensato alla sua relazione con Qi Zheng. Si prendevano cura e si fidavano l’uno dell’altra. Non provavano a superare chi gli stava attorno. Quel tipo di relazione pura la faceva sentire davvero senza preoccupazioni, davvero felice. Ma lei non aveva capito la verità e le era mancata la capacità di discernimento sui punti di vista con cui Satana indottrina le persone. Le parole di coloro che le erano vicini l’avevano colpita nel profondo nei suoi desideri di denaro e di oggetti e, gradualmente, anche lei aveva cominciato ad adottare il principio per cui un marito dovrebbe essere ricco. Aveva iniziato a capire che trovare un uomo con queste caratteristiche sarebbe stata l’unica cosa intelligente da fare. In tal modo non solo non avrebbe avuto bisogno di lavorare fino allo stremo, ma avrebbe anzi condotto una vita davvero confortevole. Sarebbe stata in grado di soddisfare la sua vanità e tutti quelli che la circondavano l’avrebbero guardata con ammirazione. Dal momento che Qi Zheng non poteva soddisfare questo suo desiderio, si sentiva turbata, come se stesse commettendo un errore, e così spesso perdeva la calma con il suo ragazzo e gli metteva molta pressione. Aveva persino vacillato nel suo cuore, incerta se proseguire la loro relazione. Qiao Yin si sentiva malissimo quando ripensava a tutto ciò. Non solo aveva sofferto perché si era fatta guidare da quella filosofia satanica, ma aveva anche fatto del male a Qi Zheng. Si sentiva così sciocca, così superficiale, ma si rallegrava anche di essere stata capace di porsi al cospetto di Dio e, grazie alla lettura delle Sue parole, di aver imparato a discernere i metodi e le tattiche di Satana per corrompere le persone. Altrimenti, non sarebbe riuscita a resistere alle prove e alle tentazioni; avrebbe condiviso le tendenze malvagie e quelle idee sbagliate sul matrimonio. Sarebbe rimasta intrappolata nel vortice della ricerca di ricchezza e oggetti materiali, diventando sempre più depravata, presa in giro e danneggiata da Satana.

La felicità era proprio lì, sin dall’inizio

Leggendo le parole di Dio, Qiao Yin acquisì capacità di discernimento sulle tattiche impiegate da Satana per corrompere l’umanità. Si disse che nella scelta di un partner, avrebbe dovuto cercare la volontà di Dio, non seguire il pensiero malvagio e i punti di vista del principe dei demoni. Lesse un passaggio di “Sermoni e comunicazioni sull’ingresso nella vita”: “Se il vostro atteggiamento verso la vita e i vostri valori sono in accordo con la volontà di Dio e si basano sulla verità, allora il sentiero che intendete percorrere è il vero sentiero della vita, ed essa sarà una vita felice. Se il partner che avete scelto appartiene a Satana e percorre il sentiero di Satana, allora questo tipo di matrimonio è insostenibile; si tratta di un matrimonio in cui voi sposi dividete lo stesso letto, ma sognate sogni che sono diversi, ed entrambi sarete nel dolore. Non è così? È per questo motivo che l’atteggiamento verso la vita e i valori che le persone hanno sono così importanti”.

Da questa condivisione comprese che il principio fondamentale alla base della ricerca di un partner è trovare qualcuno che abbia gli stessi valori e percorra la stessa strada. Questa è la cosa più importante. La Bibbia dice: “Non vi mettete con gl’infedeli sotto un giogo che non è per voi” (2 Corinzi 6:14). Questo versetto le indicò che credenti e non credenti procedono su strade differenti e che se fosse entrata in una relazione con un non credente sarebbe stata inevitabilmente influenzata da lui e il suo progresso nella vita ne sarebbe risultato ostacolato. Nella sua scelta di un partner, doveva prendere in considerazione la natura umana e il carattere della persona, se la sua relazione con lui avrebbe giovato alla sua fede, se avrebbero parlato la stessa “lingua” e avrebbero percorso la stessa strada. Se non avesse preso in considerazione tutti questi elementi, se avesse guardato solo all’aspetto esteriore e alle condizioni familiari, dopo il matrimonio la mancanza di caratteristiche comuni avrebbe condotto a una situazione di sofferenza. Pensò a come, tra un vasto oceano di persone, Dio aveva condotto Qi Zheng nella sua vita. Anche se non proveniva da una famiglia influente e non poteva offrirle uno stile di vita lussuoso, il suo ragazzo era molto gentile e, non solo appoggiava la sua fede in Dio, ma lui stesso era pronto a essere un credente e a seguirLo. Dopo aver letto le parole di Dio che rivelavano la corruzione del genere umano da parte di Satana, Qi Zheng aveva iniziato ad avere discernimento sulle cose negative e acquistato un certo senso di maggior riverenza per Dio. Non andava mai nei nightclub con i suoi compagni di classe e ogni occasione era buona per trascorrere il suo tempo con lei. Leggevano anche le parole di Dio insieme. Non significava forse ciò avere gli stessi valori ed essere sulla stessa strada? Mentre ripensava a tutto ciò, un sorriso di gioia si allargò sul viso di Qiao Yin e lei comprese che ciò che Dio aveva disposto per lei era davvero la cosa migliore. Quel tipo di felicità era qualcosa che nessuna somma di denaro poteva comprare e lei si rendeva conto che doveva assolutamente farne tesoro. Qiao Yin era commossa: essere scelta e salvata dal Creatore ed evitare, sotto la guida di Dio, così tanti danni e manipolazioni da parte di Satana era un evento incredibilmente fortunato. Sapeva che desiderava percorrere il sentiero della fede mano nella mano con Qi Zheng.

Durante il suo ultimo anno all’università, suo padre le parlò e le disse molto seriamente: “Prevedi davvero di passare la tua vita con Qi Zheng? Il denaro non è tutto, ma senza denaro non c’è niente. Non farti accecare dall’amore”.

Qiao Yin confutò il suo discorso con molta calma. “Papà, sai meglio di me come è oggi la nostra società. Molte persone pensano che trovare un ragazzo benestante arrechi una vera felicità, ma questo tipo di relazione si basa sulla ricchezza ed è priva di vero amore. È davvero possibile essere felice con un tale tipo di amore e matrimonio? Il tasso di divorzi è alle stelle e nessuno si comporta più in modo onesto con il proprio partner. Gli uomini e le donne si tradiscono a vicenda e molti conducono esistenze vuote e dolorose. Non pensi sul serio che avere soldi significhi essere felici, vero? Vuoi che io sposi qualcuno che ha denaro o qualcuno che ha per me sentimenti sinceri?”.

“Bene, hai la tua vita da vivere. Non sono io a poterti dire come agire”. Vedendo che non c’era nulla da fare, suo padre si alzò e se ne andò. In seguito, egli non cercò mai più di impedirle di stare con Qi Zheng. La loro relazione era meravigliosa come all’inizio e lei aveva spesso un sorriso felice sul viso. Un giorno, fece a Qi Zheng un discorso serio. “Prima non capivo la verità, ma accettavo il pensiero di Satana di cui ero imbevuta. Pensavo che trovare un uomo che fosse alto, ricco e bello avrebbe significato essere veramente felici. Le parole di Dio mi hanno fatto capire l’assurdità di tutto ciò e ho imparato che la vera felicità non è basata su oggetti o ricchezza. Purché abbiamo cibo e vestiti, questo è per me abbastanza. Basta che cerchiamo la verità e un cambiamento nella nostra indole, così che possiamo essere purificati da Dio, basta che percorriamo la via della fede con il cuore e con la mente, questa è tutta la felicità che voglio”. A queste parole, Qi Zheng si commosse molto e sorrise con un senso di sollievo.

Dopo di ciò, i due presero spesso a leggere le parole di Dio insieme e si aprivano a vicenda su qualunque pensiero o difficoltà incontrassero, condividendo le loro riflessioni più intime. Divennero una coppia molto invidiabile e i conoscenti di Qiao Yin le chiedevano spesso: “Qiao Yin, la tua relazione con Qi Zheng è talmente invidiabile! Puoi guardare il suo telefonino in qualsiasi momento e ti ha persino comunicato la password per le sue applicazioni per chat. Non avete segreti l’uno per l’altra. Come mai avete tanta fiducia reciproca?”. Ogni volta che sente questi commenti, Qiao Yin rende grazie a Dio nel suo cuore, perché era stato Lui ad averli condotti entrambi nella Sua casa, in modo che potessero accettare la Sua salvezza. Qiao Yin ringrazia Dio perché Egli li guida ad aprirsi con onestà l’uno all’altra e a cercare di essere persone sincere. Ringrazia Dio anche per averla guidata provvidenzialmente e per averla aiutata, in modo da permetterle di acquistare il giusto punto di vista sull’amore e sul matrimonio e di vivere una vita felice.


Condivide di più:

Storie di fede vissuta: non sono più angosciata per il matrimonio di mia figlia

La grazia di Dio la libera dal suo matrimonio infelice

Contattaci! Il sito “Vangelo della vita eterna” fornisce il vangelo del giorno, la testimonianza di fede ecc., rafforzeranno la tua fede, non esitare a contattarci!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *